04.03.2017 – TREVISO: Mutuo in EURO indicizzato al Franco Svizzero – Parliamone!

Nonostante la pioggia... Che magnifica giornata!

photo_2017-03-06_19-01-46Non abbiamo parole per descrivere la grande emozione di sabato. La sala era gremita di persone tra mutuatari, avvocati, periti, giornalisti e persino La televisione!!! Un via vai generale... contiamo di aver superato le 100 presenze!!!

Oltre 4 ore di conferenza durante le quali abbiamo toccato tutti i punti del contratto di mutuo dando anche ampio spazio a tutte le vostre domande. Non sono mancati i momenti di ilarità e di commozione, ma d'altronde noi siamo fatti così.Foto 04-03-17, 14 50 33

Ore che sono volate come il vento e che ci hanno permesso di stringervi la mano e di guardarvi negli occhi.

Siete sempre voi che ci ringraziate, quando in realtà siete voi la nostra forza, il nostro coraggio e il nostro sostegno. Noi siamo VOI.

Ci ha fatto stringere il cuore la presenza di un neonato, creatura innocente che senza volontà si è ritrovata in una situazione di prigionia e di angoscia per il proprio futuro. E noi... e voi... lotteremo anche per lui!!!Si perchè quei genitori avrebbero voluto vivere con serenità la nascita di un figlio senza la scoperta di un debito occulto che cerca di distruggere tutti i sogni e i progetti per il futuro. Ed è la stessa cosa che è accaduta a noi e ai nostri figli.

Le banche non hanno sempre ragione. (Usando la frase riportata su uno dei cartelli di protesta).

Foto 04-03-17, 18 40 56"Strangolati dal mutuo Barclays", "Prigionieri del mutuo Barclays", "La nostra libertà non deve dipendere dal Vostro mutuo", "Il mutuo in Euro indicizzato al Franco Svizzero che non si estingue MAI" e "Tuconfin in aiuto dei mutuatari", una protesta civile e mai sopra le righe è stata messa "in atto" dai partecipanti alla conferenza di sabato. Frasi che ogni mutuatario ha fatto sue e che rispecchiano fedelmente gli stati d'animo che ci attraversano.

Un modo sincero e tranquillo (senza secondi fini se non quello di portare sotto i riflettori la nostra condizione di "prigionieri involontari") di esternare il malessere causato da un mutuo che mutuo non è...

La TribunaAbbiamo spaziato a 360 gradi toccando aspetti anche sotto l'ambito politico e legale. Grandi assenti, purtroppo per problemi personali ed improvvisi, l'On. Simonetta Rubinato e l'Avv. Danilo Bertinelli.

Tuttavia non ci siamo fatti scoraggiare. Abbiamo potuto dedicare piu tempo anche ad altri argomenti che hanno comunque catturato l'interesse degli intervenuti.

Particolarmente interessante l'intervento dell'Avv. Buoso, che ringraziamo nuovamente, sui casi della Hypo Bank

che presentano interessanti analogie con la nostra casistica. In questo caso, il Tribunale di Udine ha rilevato la presenza di due contratti ben distinti: quello in euro, che segue la normativa del TUB (TESTO UNICO BANCARIO), e il derivato, che segue la normativa del TUF (TESTO UNICO FINANZIARIO).

Non servono molte parole per capire quanto le nostre situazioni siano similari ma, come è stato detto anche durante l'incontro, probabilmente non si dovrà attendere ancora molto per vedere una vittoria simile anche per noi poiché, finalmente, il Tribunale di Pescara ha richiesto espressamente l'intervento di un perito per indagare in tal senso.

Il Gazzettino di Treviso

 

Al giudice un sospetto è sorto, ora ci auguriamo che il perito lo confermi. Come in ogni battaglia la vittoria non e' mai scontata, ma ora non è impossibile.

Quando abbiamo iniziato la nostra MAI avremmo pensato di arrivare al punto in cui siamo oggi. La banca stessa ha sottovalutato il potere delle famiglie lese e della loro volontà di ottenere giustizia. E lo dimostra la presenza sempre maggiore di persone e di legali che vengono ai nostri incontri. Noi ci siamo e ci saremo sempre, questo e' fuor di dubbio!

Un ringraziamento speciale a tutte le persone che hanno reso possibile questo incontro, alle redazioni de La Tribuna e del Gazzettino di Treviso per aver condiviso e pubblicizzato la notizia del nostro evento!

Un ulteriore ringraziamento va alla redazione di Rai3 - Veneto e alla sua giornalista Alessia Piovesan per aver ripreso parte dell'incontro. Clicca qui per vedere il servizio.

Qui di seguito la galleria fotografica dell'evento: