Corte d’Appello di Milano: Sentenza 459/2019 pubbl. il 01.02.2019

Carissimi mutuatari,

dobbiamo purtroppo informarVi che, il 1° febbraio 2019, è stata pubblicata e comunicata ai nostri legali la sentenza della Corte d’appello di Milano, che trovate allegata alla presente e che ha rigettato la domanda di nullità delle clausole di indicizzazione dei mutui al franco svizzero, ponendosi in contrasto con numerose pronunce della Corte di giustizia UE, dell’ABF e con il provvedimento dell’AGCM del luglio scorso.

Riteniamo tale sentenza profondamente ingiusta, in quanto non conforme al diritto: pertanto, d’accordo con i nostri legali e con le parti Assistite, la impugneremo immediatamente in Cassazione, alla quale spetterà l’ultima parola sulla vicenda dei mutui Barclays, chiedendo che il ricorso in Cassazione venga esaminato e deciso nel minor tempo, in modo da fissare principi definitivi, ai quali i Giudici di merito dovranno attenersi, inclusi i giudici milanesi, che hanno emanato sentenze sinora contrarie ai mutuatari.

Non demordiamo perché la guerra non è ancora persa e la battaglia è ancora in corso.

Visto che crediamo fortemente in ciò che stiamo facendo, continuiamo a lavorare febbrilmente anche nel campo mediatico. L’ingiustizia che stiamo subendo deve essere denunciata ovunque e a tutti i livelli, per questo rinnoviamo a tutti Voi la richiesta di metterci in contatto con eventuali giornalisti e politici che magari conoscete.

Questa è una “battaglia epica” e particolarmente difficile, essendo contro un colosso finanziario mondiale, ma noi non molleremo, percorrendo tutti i gradi di giudizio, sino alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo e alla Corte di Giustizia del Lussemburgo, se necessario.

Restiamo a Vs disposizione come sempre.

Uniti e avanti sempre

Sentenza 459/2019 pubbl. il 01.02.2019