Puntata del 01.06.2017 – Mi Manda Rai 3: Il mutuo si rivela una trappola

Puntata del 01.06.2017 - Mi Manda Rai 3: Il mutuo si rivela una trappola

Ogni promessa è debito…

TUCONFIN aveva assicurato di non smettere mai di far parlare del nostro problema e oggi lo abbiamo fatto attraverso la diretta Rai con il programma "Mi Manda Rai 3", condotto da Salvo Sottile.

Presenti in studio la nostra socia e mutuataria Laura MANCINELLI seguita, in qualità di consulente dalla nostra presidente Franca BERNO, l'Avvocato Prof. Ugo RUFFOLO, Valeria GRAZIUSI di CODACONS e l'Avvocato Stefano SANTIN.
In collegamento da Milano, invece, la nostra Cinzia BERNARDI, anch’essa mutuataria lesa da questo prodotto.

Ormai è lampante. Ogni storia legata a questo prodotto Barclays è simile, cambiano i dettagli ma hanno tutte un denominatore comune: il mutuo in EURO indicizzato al Franco Svizzero.

Entrambe le mutuatarie erano all'oscuro di tutto... credevano di aver stipulato un mutuo in Euro e invece si sono ritrovate con un mutuo in valuta estera.

La prima, Laura, si è ritrovata all'atto notarile con un mutuo persino differente da quello che lei aveva scelto, ma ormai era troppo tardi per poter cambiare... tuttavia era stata tranquillizzata sul fatto che tutto ruotava intorno al tasso di interesse e che lei non avrebbe avuto problemi.

Tutto confermato dal tempo, poiché la Banca, nel corso degli anni, le inviava delle informative che le dimostravano che il debito residuo del suo mutuo scendeva e il fondo fruttifero saliva. Mai si sarebbe aspettata di ricevere un conteggio informativo riportante dei valori ben superiori a quanto richiesto il giorno della stipula!

Per Cinzia, invece, la verità è venuta a galla solo quando si è ritrovata, per esigenze familiari, a dover vendere casa; da li è iniziato tutto il suo calvario.
Ovviamente entrambe hanno iniziato il loro iter contro la banca, ma sino ad ora nessuno, da parte della Banca, si è fatto avanti per tentare di redimere la situazione.

Eppure (!!!) Barclays tramite un comunicato stampa, diceva di essere pronta a trattare.

Questo dimostra ancora una volta, come ha affermato il Prof. Avv. RUFFOLO, che "il bronzo è sempre il metallo piu’ usato per rappresentare le facce delle Banche".

Barclays, oggi, ha dato l'ennesima prova sulle loro reali intenzioni, non presentandosi in studio senza dare almeno un comunicato in merito e perdendo l’ennesima occasione di mostrare un briciolo di coraggio e trasparenza.

Importante e’ stato l’intervento del Governo, attraverso un comunicato stampa firmato dal Presidente della Commissione Finanze On. Bernardo e dall'On. Rubinato, che ha confermato il lavoro di squadra portato avanti assieme a TUCONFIN per mettere un punto definitivo a questa situazione che colpisce quasi 10.000 famiglie su tutto il territorio italiano.

Perciò noi non demordiamo. Uniti e avanti sempre!

Qui di seguito lo spezzone relativo al nostro servizio:

Invece se vuoi rivedere l'intera puntata, clicca qui.